radio-300x176-1.png

Tortora. “Luci nell’interiorità”. Presentato il libro di don Augusto Porso

La ricchezza delle parole di Sant’Agostino, padre della Chiesa e riferimento imprescindibile per chi vuole entrare nella profondità del messaggio cristiano, raccontata al pubblico che ha partecipato ieri, venerdì 26 aprile, alla presentazione del libro di don Augusto Porso, dal titolo “Luci nell’interiorità”.

Il libero arbitrio, ossia la nostra libertà di agire, scegliere e giudicare, che sottintende anche una assunzione di responsabilità, è forse uno degli argomenti che più ha impegnato nei secoli i filosofi. Agostino pose anche le basi per un’altra discussione, quella “sul male” che, ancora oggi, non trova fine, e forse mai la troverà.

Argomenti, quindi, che non toccano solo i “credenti”, ma che riguardano tutti. Ciò, quindi, rende il libro di Porso una lettura sulla quale ognuno può riflettere.

Al fianco dell’autore, ieri sera, erano presenti il sindaco di Tortora, Antonio Iorio; il parroco della Parrocchia Santo Stefano Protomartire, don Antonio Pappalardo; il presidente dell’Università popolare di Blanda, Antonio Tommaso Iorio e il presidente della Pro Loco di Tortora, Rosalba Caputo.

Al termine del dibattito, Porso ha dato la sua disponibilità a organizzare incontri con i gruppi parrocchiali di Tortora che vogliono approfondire gli argomenti presenti nel libro; infatti, difficile riuscire a spiegare in un’ora circa, tanto è durata la presentazione, la profondità delle parole di Sant’Agostino.

Porso è nato a Grisolia nel 1941, per anni è stato parroco, anche a Tortora, e ordinario di Filosofia e Storia nei Licei Classici e Scientifici di Stato in Calabria Nord-Tirrenica come Paola, Cetraro, Scalea, Acri, Praia a Mare e successivamente trasferito per l’insegnamento a Roma; ha concluso l’insegnamento in Lingua Francese alla Facoltà Teologica del Grand Séminaire di Montréal, Québec, Canada, come Professore invitato di Patristica.

Condividi questo articolo
Torna su