radio-300x176-1.png

Praia a Mare. “Sensibilizzare per prevenire”. L’associazione “Artemisia Gentileschi” sul Viale della Libertà

Sensibilizzare per prevenire, sempre e comunque. Questo lo scopo dell’iniziativa dell’associazione antiviolenza “Artemisia Gentileschi”, tenutasi ieri, sabato 04 maggio, sul Viale della Libertà di Praia a Mare.

I volontari, guidati dalla presidente Diletta Della Rocca, hanno parlato del progetto e delle collaborazioni che sono state avviate sul territorio. Con l’associazione anche la Pro Loco e l’amministrazione comunale di Praia a Mare, rappresentata dal vicesindaco Maria Pia Malvarosa.

“Artemisia Gentileschi” è nella rete Reama network della fondazione Pangea. Già a Diamante è attivo uno sportello antiviolenza e altri sorgeranno, a breve, nei comuni del Tirreno cosentino. A ciò bisogna aggiungere le attività nelle scuole e nei presidi culturali della Riviera dei Cedri.

Iniziative del genere servono di sicuro per “attestare la propria presenza”, per lanciare un messaggio chiaro anche a chi, vittima di violenza tra le mura domestiche, ancora non denuncia. Difficilmente una persona che vive una situazione del genere si avvicina a un gazebo, posto al centro del paese, ma anche solo vedere un presidio, scoprire che ci sono dei volontari, formati e non improvvisati, pronti ad aiutare, serve a infondere coraggio.

Certamente, come detto da Diletta Della Rocca, c’è bisogno della collaborazione di tutti, ossia delle altre associazioni, delle istituzioni, delle amministrazioni e delle forze dell’ordine. La strada però è stata ormai tracciata.

Condividi questo articolo
Torna su