radio-300x176-1.png

Maratea. “Barca in avaria recuperata dalla Guardia Costiera”. Due le persone a bordo

Condividi questo articolo

Recuperata una imbarcazione a vela battente bandiera tedesca con motore in avaria. Le operazioni sono avvenute ieri, martedì 16 aprile. La richiesta di soccorso è giunta alla sala operativa della Guardia Costiera di Maratea intorno alle ore 17. L’intervento si è concluso con successo in serata. Due le persone a bordo che sono state tratte in salvo.

Il comunicato stampa della Guardia Costiera

Si sono concluse nella serata le operazioni di recupero di un’imbarcazione a vela battente bandiera tedesca, alla deriva a causa di un’avaria al motore.

L’operazione S.A.R. ha avuto inizio intorno alle ore 17.00, quando la Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo Marateota è stata allertata da un segnalante il quale notava un’unità a vela, di circa 14 metri, senza propulsione, con due persone a bordo in evidente difficoltà a causa di un’avaria al motore, a circa un miglio dall’imboccatura del Porto di Maratea.

Immediatamente la Sala Operativa inviava in zona la dipendente motovedetta CP533 e, tramite VHF, invitava gli occupanti dell’unità ad indossare i giubbotti di salvataggio e a mantenere la calma in attesa dei soccorsi.

Nonostante le avverse condizioni meteorologiche, la dipendente motovedetta raggiungeva l’imbarcazione in difficoltà e assisteva i malcapitati nel loro tragitto verso il porto di Maratea, dove ormeggiavano in sicurezza anche grazie all’ausilio dei locali barcaioli.

L’ufficio Circondariale Marittimo, invita tutti i diportisti a controllare attentamente le previsioni meteo e le dotazioni di bordo prima di lasciare l’ormeggio, al fine di non mettere a repentaglio la propria e altrui incolumità.

Si ricorda, da ultimo, che i numeri di emergenza da chiamare in caso di difficoltà sono il numero blu 1530 e il numero diretto della sala operativa della Guardia Costiera di Maratea 0973 876859, contattabile anche tramite il canale 16 del VHF.

Condividi questo articolo

Per restare sempre aggiornati in tempo reale iscriviti al nostro canale WhatsApp di Radio Digiesse News e sulla nostra pagina Facebook

Torna su