radio-300x176-1.png

CALABRIA. “RIGENERAZIONE URBANA”. TORTORA, PRAIA, AIETA, SANTA DOMENICA TALAO E SAN NICOLA ARCELLA FIRMANO IL PROTOCOLLO D’INTESA

Cinque milioni di euro da destinare alla riqualificazione urbana. Tanto sono intenzionati a chiedere al Ministero dell’Interno i comuni di Tortora, Praia a Mare, Aieta, Santa Domenica Talao e San Nicola Arcella per finanziare progetti di ammodernamento e rigenerazione delle aree degradate o abbandonate. L’iter è stato avviato in questi giorni. La Giunta comunale di Tortora già ieri ha pubblicato la delibera con cui ha dato vita a questa “unione di intenti” con gli altri Enti. Praia a Mare sarà l’Ente capofila. Richiesto il limite massimo di 5 milioni di euro di finanziamento. I soldi verranno ripartiti tra i vari comuni, tenendo conto anche di quanto verrà realmente concesso dal Ministero.

Come saranno utilizzati i fondi?

Al di là delle incognite del caso, come detto, i fondi saranno utilizzati per la riqualificazione urbana. Il Comune di Tortora punterà sull’intera area attraversata da via Panoramica al Porto; quello di San Nicola Arcella investirà sulla riqualificazione del centro storico, in particolar modo, sull’area che si trova all’imbocco della strada provinciale, seconda porta del comune di San Nicola Arcella, ma non per questo meno importante; il Comune di Praia a Mare anche sta vagliando più di un progetto e proprio in questi giorni sceglierà quello più consono ai criteri del bando, così come stanno facendo i comuni di Aieta e Santa Domenica Talao.

Condividi questo articolo
Torna su