radio-300x176-1.png

Arcomagno di San Nicola Arcella. Tra “riduzione dei rischi” e “messa a punto delle regole di accesso” ci si prepara alla stagione estiva 2024

Condividi questo articolo

Al lavoro per ridurre i rischi del percorso dell’Arcomagno in previsione dell’apertura al pubblico entro giugno. Un primo sopralluogo è già stato effettuato dai rocciatori mentre, oggi pomeriggio, giovedì 11 aprile, sul posto si recheranno i tecnici della Protezione civile regionale.

L’obiettivo è quello di quantificare il costo degli interventi urgenti e necessari, da effettuarsi entro maggio con un finanziamento della ProCiv, per garantire la massima sicurezza ai visitatori durante l’estate.

Questo quanto spiegatoci dal sindaco di San Nicola Arcella, Eugenio Madeo. Anche per questa stagione estiva, la Pro Loco ha dato la massima disponibilità a gestire l’area, secondo le regole imposte lo scorso anno. In poche parole, si pagherà un ticket per accedere alla spiaggetta, saranno vietati bivacchi, si potrà sostare per un certo lasso di tempo, si potrà fare un bagno, dopodiché bisognerà lasciare spazio agli altri.

Un sistema che lo scorso anno, nonostante le polemiche, ha dato i suoi buoni frutti; infatti, sono stati 52 mila gli accessi. Come detto, i sopralluoghi che si stanno effettuando serviranno per ridurre al minimo i rischi lungo il fragile percorso che porta alla spiaggetta dell’Arcomagno; inoltre, anche gli interventi che si metteranno in campo dovranno essere compiuti entro fine maggio, massimo i primi di giugno.

Dal canto suo, il sindaco Madeo ha anche spiegato che il Comune è al lavoro e in costante contatto con la Regione Calabria per la richiesta di un finanziamento per un complessivo intervento di riduzione e prevenzione dei rischi idrogeologici che gravano, e che ci saranno sempre, in quell’area. La speranza è di portare a termine tutto entro la Primavera del 2025.

Condividi questo articolo

Per restare sempre aggiornati in tempo reale iscriviti al nostro canale WhatsApp di Radio Digiesse News e sulla nostra pagina Facebook

Torna su