radio-300x176-1.png

Aeroporto “Salerno-Costa d’Amalfi”. Opportunità anche per Maratea

Con l’apertura dell’aeroporto “Salerno-Costa d’Amalfi” si spalancano nuove opportunità anche per Maratea. Il Consorzio turistico della Città del Cristo è pronto a mettere in campo promozioni per Gran Bretagna, Svizzera e Germania.

Il comunicato stampa del Consorzio turistico

L’ apertura dell’aeroporto ‘Salerno – Costa d’Amalfi’, a partire dall’11 luglio prossimo, con le prime cinque rotte comunicate – Milano, Londra, Basilea, Ginevra e Berlino – apre nuove prospettive per il turismo soprattutto internazionale a Maratea. Lo sostiene il presidente del Consorzio Turistico Maratea Biagio Salerno ricordando che il Consorzio, non da oggi, crede nelle grandi potenzialità della struttura aeroportuale salernitana che dista un centinaio di km e collega Maratea in circa 1 ora e mezza. Anzi – aggiunge – non siamo mai riusciti a compendere le motivazioni secondo le quali la Regione, qualche anno fa, ha dismesso le sue quote azionarie dal Consorzio che gestisce l’aeroporto per noi (e non solo) un’infrastruttura determinante ad intercettare flussi turistici dal Nord Italia e dai Paesi europei. Certamente la presenza istituzionale nel Consorzio avrebbe consentito di utilizzare al meglio per tutte le nostre esigenz di mobilità che non sono solo turistiche. Le distanze dalla località della vacanza non sono una variabile marginale ed incidono decisamente nella scelta finale. Adesso raggiungere da una capitale europea Maratea in poche ore è un vantaggio che come operatori turistici intendiamo sfruttare anche con pacchetti di soggiorno che prevedono il servizio di transfert a Maratea. In vista della stagione estiva metteremo a punto azioni specifiche di promozione in particolare in Gran Bretagna, Svizzera e Germania.

Condividi questo articolo
Torna su