radio-300x176-1.png

Cetraro. “Transitoria collaborazione”. I gruppi di maggioranza disertano la riunione indetta dai gruppi di minoranza

Condividi questo articolo
“Arroganza e volgare sciatteria politica”. Così i gruppi di minoranza Azione, Italia  Viva, Cetraro Attiva, Progetto Sviluppo e Psi hanno commentato la decisione della maggioranza di non presentarsi, ieri, mercoledì 06 marzo, alla riunione indetta dalle forze di opposizione per trovare un accordo sulla “transitoria collaborazione” dettata dall’assenza del sindaco, Ermanno Cennamo, a causa di problemi di salute. “Avevamo raccolto – scrivono dalla minoranza – l’appello del Vicesindaco, ma questa è stata la risposta. Mai si era visto un atteggiamento del genere nella storia di Cetraro”.

Il comunicato stampa delle opposizioni

Le sottoscritte forze politiche (Azione, Italia  Viva, Cetraro Attiva, Progetto Sviluppo, PSI), riunitesi a seguito dell’invito, formulato dalle forze di minoranza e rivolto alle forze politiche di maggioranza, finalizzato a raccogliere l’appello del Sindaco e ribadito in Consiglio Comunale dal Vicesindaco, per fronteggiare con energia e vigore la situazione di crisi, aggravata dal temporaneo impedimento del Sindaco, preso atto dell’assenza delle forze politiche di maggioranza, denunciano questo atteggiamento di grave arroganza ed autosufficienza che sta condannando la città al totale degrado. Mai nella storia politica di questa città si era verificato che una maggioranza rispondesse con uno sgarbo istituzionale, che evidenzia una volgare sciatteria politica, ad uno slancio di responsabilità verso la città da parte delle forze di minoranza. Considerato che ogni tentativo esperito dalle forze di minoranza, al fine di evitare il definitivo fallimento della città sul piano sociale, finanziario, culturale e dell’ordine pubblico, è stato purtroppo vanificato da beceri interessi di parte e di attaccamento al potere, le sottoscritte forze politiche chiudono, sin d’ora, ogni tentativo di dialogo con la maggioranza, auspicando al contempo che questa nefasta esperienza amministrativa si concluda con immediatezza restituendo la parola ai cittadini.
Condividi questo articolo

Per restare sempre aggiornati in tempo reale iscriviti al nostro canale WhatsApp di Radio Digiesse News e sulla nostra pagina Facebook

Torna su