radio-300x176-1.png

CALABRIA. SANTA MARIA DEL CEDRO. ASSEMBLEA DEL DISTRETTO DEL CIBO: “ATTIVIAMO PERCORSI CONDIVISI”

Assemblea del Distretto del Cibo “Biofiliere dell’Alto Tirreno Cosentino”. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa

Caratterizzata da grande armonia e concreta volontà di intenti, si è svolta il 23 giugno la prima Assemblea del partenariato del Distretto del Cibo “Biofiliere dell’Alto Tirreno Cosentino”. Ringraziamo l’Amministrazione Comunale di Santa Maria del Cedro e il GAL “Riviera dei Cedri” per supporto tecnico e ospitalità nella bellissima sede di Palazzo Marino.

Con questo incontro, tenuto contemporaneamente in presenza e on line, molto soddisfacente per numero e soprattutto partecipazione attiva, il Distretto ribadisce l’impegno a rappresentare un volano di sviluppo territoriale assolutamente coerente a sostenibilità ambientale, economica, sociale ed  entra in una fase operativa, in primis l’individuazione della forma costitutiva più idonea alla conduzione del programma, nel rispetto della diversa identità dei partners, dalle aziende alle università: dall’assemblea sono emerse le prime indicazioni utili, che, nei prossimi giorni, saranno ulteriormente definite, condivise e sottoscritte dal partenariato. Graditissimo e incoraggiante il riconoscimento espresso da molti all’attività in questi anni  di Baticòs, promotore e capofila del Distretto Biofiliere, con particolare riferimento alla costruzione di reti territoriali e percorsi condivisi.

Un sentito grazie alla dott.ssa Maria Fernanda Spina per l’ eccellente presentazione degli obiettivi del progetto, alla dott.ssa Lina Pecora e a tutti i partners, che hanno dato un contributo prezioso alla discussione, dall’Azienda Agricola biologica Terre Rosse di Massadita al Dipartimento di Agraria – Università Mediterranea di Reggio Calabria. Molto gradita la partecipazione di Ignazio Garau per la Consulta Nazionale dei Distretti del Cibo.

Un primo passo importante è stato fatto, con gli auguri di buon lavoro a tutto il partenariato.

 

Condividi questo articolo
Torna su