radio-300x176-1.png

Scalea. Presentata l’associazione no profit “Una stella per il sud”

Mercoledì 28 febbraio presso la sala consiliare del comune di Scalea si è tenuta la presentazione dell’associazione no profit “Una Stella per il Sud”. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa

Alla serata, che ha visto la presenza di numerosi cittadini desiderosi di condividere con i membri del direttivo questo momento, hanno presenziato il sindaco di Scalea Giacomo Perrotta e gran parte dell’amministrazione comunale. La serata si è aperta con la benedizione vescovile impartita da Don Fiorino Imperio, su incarico di S.E. Stefano Rega, vescovo della diocesi di San Marco Argentano Scalea.

Subito dopo, dal tavolo dei relatori è intervenuta la presidente, Romana Guerrera che ha illustrato lo scopo della dell’associazione che è principalmente l’organizzazione di eventi che portino sul territorio “stelle” del cinema e dello spettacolo e ha poi presentato i membri del consiglio direttivo: Rosita Caputo, vicepresidente e tesoriere; Maria Luisa Vernì, segretaria; Fatima Kochtab, delegata alla comunicazione e social media; Salvatore Vilardo, supervisore degli addetti ai lavori nelle manifestazioni.

La presidente non ha mancato di parlare dell’evento in programma il prossimo 20 luglio a Scalea: “il Gran Galà del cinema e dello spettacolo”, che verrà condotto dalla stessa Romana Guerrera e dal giornalista Umberto Labozzetta. Al termine dei lavori, l’associazione ha consegnato la tessera di socio onorario alla compianta poetessa Fiorina Papasidero, per il tramite dei suoi familiari; al giornalista, Umberto Labozzetta; a Marianna De Luca, giornalista di radio Azzurra, e a Davide Barletta, event manager e promoter.

La serata è terminata con il taglio della torta ed il brindisi di augurio per la nuova associazione.

«I nostri doverosi e sentiti ringraziamenti – fanno sapere dal direttivo – vanno ai soci onorari, Umberto Labozzetta, Marianna De Luca, Davide Barletta; alla famiglia di Fiorina Papasidero; al sindaco di Scalea e all’intera amministrazione comunale; ai giornalisti intervenuti; alle associazioni presenti; a Don Fiorino Imperio; a S.E. Mons. Stefano Rega per la benedizione e a tutti coloro che hanno voluto condividere con noi questo nuovo inizio»

Condividi questo articolo
Torna su